Che facciamo di Bello? Conferenza di presentazione

Che facciamo di Bello? Musei e sperimentazioni a Sud
il 28 e il 29 maggio, laboratori didattici, visite guidate e teatro in nove musei di Puglia e Basilicata

Incontro di presentazione – giovedì 19 maggio, ore 19, Chiostro di San Domenico, Bitonto

“Che facciamo di bello? Musei e Sperimentazioni a Sud” è una proposta, destinata alle scuole, alle famiglie, ai curiosi e agli appassionati d’arte per scoprire in modo nuovo il patrimonio storico artistico di Puglia e Basilicata.

Sabato 28 e domenica 29 maggio, in nove musei e siti di interesse storico-artistico di Puglia e Basilicata, i cosiddetti servizi museali aggiuntivi – visite guidate, laboratori didattici, performance teatrali – saranno gratuiti per tutti.

A Bari, porte aperte a Casa Piccinni, al Museo Archeologico di Santa Scolastica e al Museo Civico; a Bitonto, partecipa la Galleria Nazionale della Puglia “Girolamo e Rosaria Devanna”; a Brindisi, attività in programma al MAPRI, il museo archeologico provinciale, e a Palazzo Granafei Nervegna; a Fasano, aderisce il Parco Rupestre “Lama d’Antico”; nel tarantino, a Grottaglie, iniziative e laboratori al museo della ceramica; a Matera, viaggi e scoperte al Musma, il museo della scultura contemporanea; a Molfetta, infine, laboratori e visite al Museo Diocesano. Gli utenti potranno visitare contemporaneamente tutti i siti coinvolti grazie alla realtà virtuale e una serie di video 360°, totalmente immersivi, che permetteranno di visitare le collezioni presenti nelle altre città.

La manifestazione è realizzata dalla Ulixes scs, in collaborazione con Camera a Sud soc. coop., FeArt scs, Fatti d’Arte ass. cult, A.R.S. soc. coop., Arta Aps, Sistema Museo soc. coop, Synchronos soc. coop.

Giovedì 19 maggio, alle 19, nel Chiostro di San Domenico, in via Ambrosi, nel centro antico di Bitonto, si terrà la presentazione-lancio dell’iniziativa. Interverrà Aldo Patruno, direttore del dipartimento turismo e cultura della Regione Puglia, Michele Abbaticchio, sindaco di Bitonto e vicesindaco della Città Metropolitana di Bari, Nicola Mercurio, presidente della Ulixes scs. Nell’occasione sarà possibile sperimentare, tramite un apposito visore applicato al proprio smartphone, la realtà virtuale dei video 360° realizzati in tutti i siti coinvolti.

Il programma completo delle iniziative in programma è disponibile on line sul sito http://bit.ly/1Tlb6Lp. “Che facciamo di bello? Musei e Sperimentazioni a Sud” è un’iniziativa del progetto SMART – Servizi Museali, Artistici e Teatrali, Progetto “All Art”, finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, vincitore dell’avviso pubblico del “Giovani per il sociale”.

La Sirenetta al Salone del Libro

La Sirenetta e i rifiuti in fondo al mar“, Quorum Edizioni, di Chiara Cannito, sarà al Salone del Libro di Torino, il prossimo venerdì 12 maggio. Alle 12, nello stand Alleanza Cooperative Italiane Comunicazione, è in programma la presentazione del libro, con, a seguire, un laboratorio per i bambini dedicato al riciclo creativo.

La Sirenetta e i rifiuti in mezzo al mar” prende spunto dalla fiaba dello scrittore danese Hans Christian Andersen, ma si adegua ai tempi e ai problemi di oggi. Abbandonata la chioma rossa, la nostra Ariel, scopre gli effetti devastanti dell’inquinamento marino attraverso l’aspetto nuovo – e solo apparentemente affascinante – dei pesci del Mare. E così, insieme ai fidati amici Flounder e Sebastian, Ariel incontra strani e bizzarri personaggi: Polpopet, Gambero di legno, Sgombro di uranio, Tonno in scatola, Sardina in vetrina, Triglia in umido, Sogliola su carta nonché il giovane di cui si innamora, a bordo di una strana nave. Anche la nostra Ariel desidera le gambe e le ottiene grazie alla Strega del Mare, che le formula una strana richiesta in cambio. La trasferta sulla terraferma l’aiuterà a scoprire il mondo dei rifiuti, della raccolta differenziata e del corretto smaltimento. E il finale ci regalerà una bella sorpresa.

La Sirenetta e i rifiuti in mezzo al mar”, Quorum Edizioni, Bari 2015, è stato realizzato dalla Ulixes scs nell’ambtio del TrEE, progetto di scambio europeo sui temi sull’educazione ambientale. Il testo di Chiara Cannito è stato tradotto in inglese da Emanuele Noviello. I disegni sono a cura di Nataly Crollo.

La cooperativa Ulixes sarà ospite dell’Alleanza delle Cooperative Italiane Comunicazione e librerie.coop che si presentano insieme alla 29° edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino, dal 12 al 16 maggio: nel padiglione 1, gestiranno uno spazio complessivo di 180 metri quadrati, dove trovano posto le case editrici cooperative e librerie.coop che ospita anche la collettiva dei piccoli editori per ragazzi. Al centro dell’area, sotto il claim “Coraggiosi, visionari, indipendenti: cooperativi!”, una piccola arena sarà animata da presentazioni di libri, incontri con autori, laboratori, attività di sensibilizzazione alla lettura e all’editoria di qualità. L’intento è di aggregare al Salone una comunità di editori, librai, librerie, distributori, scrittori e lettori che amano condividere la cultura e credono che promuovere la lettura sia fondamentale per la crescita civile ed economica del nostro Paese.

Il programma completo e aggiornato delle iniziative è su www.alleanzacooperative.it  –www.librerie.coop.it  –  www.librerie.coop.bookrepubblic.it e su www.salonelibro.it

I sabati dell’arte. Laboratori didattici per i più piccoli

Le Officine Culturali presentano «I sabati dell’arte», laboratori didattici rivolti ai bambini dai 6 ai 10 anni per avvicinare anche i più piccoli ai capolavori dell’arte. Dal 14 maggio, ogni sabato, una proposta per giocare e divertirsi con l’arte, attraverso un percorso fatto di immagini e suggestioni. Si parte con pillole di storia dell’arte, per passare poi alle tecniche artistiche e giungere ad una parte interattiva e creativa. Al termine di ogni laboratorio, i bambini porteranno a casa un lavoretto, frutto del loro estro e della loro fantasia.

Il laboratorio «I sabati dell’arte» si terrà alle Officine Culturali di Bitonto, nel centro antico della città, in Largo Gramsci, 7, zona Cattedrale. Le attività sono a cura di esperte di storia dell’arte. Sono previste visite guidate nei musei della città. Ogni laboratorio dura due ore, dalle 16 alle 18. E’ richiesto un contributo di 2 euro a bambino, per un minimo di 10 bambini e un massimo di 16. Per partecipare è necessario prenotare all’indirizzo comunicazione@cooperativaulixes.it, oppure al numero 080.3743487, entro il venerdì precedente il laboratorio.

Segui le attività delle Officine Culturali anche sulla pagina Facebook ‘OFFICINE CULTURALI Bollenti Spiriti Bitonto’.

Nicolaus, il Santo delle Genti. Una mostra fotografica

Nicolaus, Santo delle Genti è tema e titolo della mostra fotografica di Nicola Bastiani in programma da domani, sabato 30 aprile, al Torrione Angioino. La mostra consta di 12 scatti in bianco e nero, realizzati con una macchina fotografica analogica, che raccontano la fede, la tradizione e i riti dei fedeli che, con vari accenti e costumi, partecipano ogni anno alla festa del Santo di Myra il 6 maggio a Bari. La mostra sarà visitabile fino 15 maggio, tutti i giorni, dalle 9 alle 13 e dalle 17 alle 20.

Da non perdere, l’11 maggio, il simposio foto-iconografico «La tabula picta e i santi patroni di Bitonto», che proporrà un approfondimento sui culti di San Nicola di Bari e dell’Immacolata Concezione. Introduce i lavori Nicola Pice, del Comitato Feste Patronali Bitonto. Intervengono Antonio Sicolo, con un’analisi della Tabula Picta e dell’Immacolata ‘apocalittica’ di Palazzo Gentile Seniore, e Carmela Minenna, con un approfondimento sul culto nicolaiano a Bitonto. Conclude Nicola Bastiani, che presenterà la genesi e i caratteri del racconto iconografico di Nicolaus. L’appuntamento è sempre a Torrione Angioino, alle 18.30.

La mostra è a cura dell’Arciconfraternita di Maria Santissima del Rosario, Centro Ricerche di Storia e Arte Bitonto, Ulixes scs, Quorum Italia e Comitato Feste Patronali, con il patrocinio del Comune di Bitonto e del Parco delle Arti. Tutte le info sulle Feste Patronali www.festepatronalibitonto.it

Slow Food Day, il 17 aprile a Bitonto

In occasione dello Slow Food Day, in programma venerdì 17 aprile, a Bitonto è in programma la presentazione della Guida agli Extravergini 2016 a cura di Slow Food Editore. L’evento Olio, Oro di Puglia, vuole così celebrare i 30 anni di Slow Food Italia.

Questo il programma della giornata

ore 9.30 – Visita guidata a Bitonto per i luoghi dell’olio a cura della Ulixes scs. Partecipazione gratuita, previa prenotazione al numero 329.8075548

ore 10.30 – Incontro tra Slow Food e i produttori bitontini di olio

ore 11.30 – Presentazione della Guida agli Extravergini 2016. Intervengono: Rocco Rino Mangini, assessore al marketing territoriale; Leonardo Manganelli, fiduciario della condotta Slow Food di Bari; Domenico Incantalupo, assessore all’agricoltura e coordinatore per la Puglia dell’associazione Città dell’Olio; Franco Mattarrese, capo panel test Oli Extra Vergine d’Oliva.

 

Comunicazione sociale e video partecipato. Un workshop #Smart

Chi non comunica non esiste e questa sfida, già impegnativa per le aziende che possono disporre di grossi budget, risulta spesso insostenibile per molte, specie piccole, organizzazioni del Terzo Settore, il cui lavoro non sempre si presenta a fare notizia. Per questo, SMART – Sistemi Museali Artistici e Teatrali offre tre workshop  su comunicazione sociale, ripresa video e montaggio, video partecipato per imparare a raccontare con le immagini uno o più progetti del Terzo Settore.

Questo il programma delle attività:

Venerdì 15 e 16 aprile
La Comunicazione sociale
Nel corso del workshop saranno esaminati case history, offerti cenni di sceneggiatura e individuazioni di un soggetto e proposte piccole esercitazioni pratiche di intervista e progettazione, verranno esaminate le skills e le caratteristiche necessarie per realizzare un efficace progetto di comunicazione sociale.
Durata workshop – 10 ore. Gratuito fino ad un massimo di 10 partecipanti

29 e 30 aprile
Tecniche di riprese video e montaggio per la comunicazione sociale
Workshop dedicato alla scoperta degli strumenti tecnici dell’audiovisivo e al loro potenziale narrativo. Nel corso del workshop verranno impartite nozioni di base di utilizzo della videocamere, di inquadratura, di regia e post-produzione.
Durata workshop – 10 ore. Gratuito fino ad un massimo di 10 partecipanti

13 e 14 maggio 
20 e 21 maggio 
Workshop di video partecipato Sguardi traversi
Workshop di introduzione alla pratica del video partecipativo con il coinvolgimento di un gruppo di migranti, residenti nel territorio di Bari e provincia.
Nel corso del laboratorio sarà presentato lo strumento del video-racconto attraverso il quale raccogliere, nella forma autobiografica dell’autoritratto video, esperienza di vita con particolare riferimento a quella del “bello” associata all’arte. Saranno forniti elementi teorici e metodologici di video-intervista narrativa, tecniche di ritratto ambientato, tecniche di narrazione autobiografica e di video partecipato.

Le lezioni si terranno nella sala riunioni delle Officine Culturali di Bitonto, in Largo Gramsci, 7, zona Cattedrale, centro antico. Le lezioni del venerdì si terranno nel pomeriggio, dalle 15 alle 20, il sabato, dalle 9 alle 14. Sono in programma uscite e attività in esterna.

Per iscriversi scarica qui il ModuloIscrizioneSmart, compilalo e invialo per mail all’indirizzo smart@cooperativaulixes.it”. E’ possibile iscriversi e partecipare sia ai singoli laboratori che a tutto il ciclo di formazione. Per ulteriori informazioni, dettagli, per il programma completo del corso, è possibile contattare i numeri di telefono 080.374.34.87 oppure 393.4128363 oppure inviare una mail a smart@cooperativaulixes.it

S.M.AR.T – Servizi Museali Artistici e Teatrali, è realizzato grazie alla concessione del co-finanziamento pubblico nell’ambito dell’Avviso “Giovani per il sociale”, approvato con decreto del Capo Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale. Oltre al laboratorio teatrale sono in programma anche laboratori di sartoria teatrale, grafica di base, editing video e laboratori di didattica museale per le scuole. Tutte le informazioni sono sul sito www.cooperativaulixes.it/smart e sulla Fan Page Facebook “Smart – Servizi Museali Artistici e Teatrali”.

Tutti i segreti della LIM nel nostro Ei-Center

La Lim (Lavagna interattiva multimediale) è diventata parte integrante della dotazione delle Scuole italiane. Moltissimi Docenti hanno già avuto modo di riconoscerne le caratteristiche, perfette per rendere fruibili i contenuti didattici e coinvolgere la classe con interattività e co-learning. La Lim (Lavagna interattiva multimediale) è lo strumento migliore per promuovere e generare nuovi contesti di apprendimento, attraverso cui formare intelligenze plurali, multiculturali e capaci di apprendere dalle esperienze.

Si tratta di elementi innovativi che, però, possono destabilizzare il Docente o il Formatore che non possegga le competenze tecniche e operative necessarie per sfruttarne Tools (strumenti) e applicazioni. Non è sufficiente, in altre parole, avere una LIM in classe per trasformare un intervento didattico/formativo in un’attività interattiva e coinvolgente.

Ogni Docente deve saper utilizzare con padronanza i Tools che la LIM mette a sua disposizione per far proprie ed utilizzare con profitto le strategie sottese al suo impiego professionale in classe.

Su questi presupposti ed in linea con i principi della Lifelong Learning e delle direttive promosse nell’ambito dell’apprendimento dagli Enti e dalle Istituzioni internazionali preposte (si veda quanto detto in relazione alla certificazione EIPASS Teacher), abbiamo organizzato un programma che consente a Docenti e Formatori di acquisire ed attestare le competenze digitali indispensabili per utilizzare professionalmente la Lim.

Nel nostro Eipass Center potrai:

  • Attivare un corso online di 300 ore sull’uso didattico della LIM. Seguirai le lezioni on line, direttamente a casa, con esercitazioni e simulazioni d’esame. Dopo aver risposto esattamente ad almeno il 75% delle domande previste per il test di autovalutazione alla fine di ogni modulo, riceverai l’attestato di frequenza al corso, immediatamente scaricabile in piattaforma. L’attestato vale 2 punti nell’ambito del bando pubblicato per l’aggiornamento delle graduatorie dei docenti di II e III fascia.
  • Seguire il corso in modalità intensive con lezioni frontale, esercitazioni, simulazione d’esame. Al termine, potrai ottenere la certificazione informatica sull’uso didattico della LIM, valida come tutte le altre certificazioni informatiche Eipass.

Alcuni dei corsi, potranno essere rendicontati con il bonus docenti 500 euro. Per info e prenotazioni info@officineculturali.it 

Tutti in crociera! Laboratorio di lingua

Novità per le attività di formazione delle Officine Culturali, il laboratorio urbano di Bitonto, che dal primo aprile parte con un laboratorio di lingua inglese e non solo. La nuova proposta culturale si chiama “Tutti in crociera” ed è un laboratorio di dialogue-coaching, cioè di avviamento alla conversazione in lingua inglese con passaggi in italiano e francese: un metodo innovativo, dunque, che affianca alla conoscenza della lingua inglese, ormai indispensabile, l’approfondimento sulla nostra lingua madre e i rudimenti di un’altra lingua europea.

Gli incontri del laboratorio saranno organizzati in 8 tappe. Ognuno degli incontri affronterà un tema diverso: conversazione quotidiana, la lingua dei mass media, il colloquio di lavoro, la grammatica di base, il linguaggio verbale e non verbale in inglese, francese e italiano. È richiesta la massima interazione degli partecipanti nelle attività di ascolto, comprensione e conversazione.

Le lezioni sono a cura di Teresa Ancona, interprete e traduttrice qualificata per l’insegnamento e il language – training e dialogue – coaching. Ogni gruppo classe sarà composto da un minimo di 13 ad un massimo di 16 partecipanti. Le lezioni si terranno il lunedì e il venerdì, dalle 17.30 alle 19.30, nella sala pc delle Officine Culturali di Bitonto, in Largo Gramsci, 7, zona Cattedrale, centro antico. Si comincia venerdì 1° aprile, dalle 17.30. La prima lezione è libera e gratuita. Per iscriversi è sufficiente inviare una mail all’indirizzo info@officineculturali.it entro il 30 marzo, indicando nome, cognome e numero di telefono. L’iscrizione si riterrà perfezionata al pagamento della quota di iscrizione: 100 euro.

Il laboratorio “Tutti in crociera” è solo una delle delle attività in programma alle Officine Culturali. Vi ricordiamo che il Laboratorio Urbano di Bitonto è EIPASS Center, centro accreditato per la certificazione informatica (passaporto europeo). Per scoprire tutte le nostre proposte, seguici sulla nostra fan page “OFFICINE CULTURALI Bollenti Spiriti Bitonto”.

Concorso Docenti 2016, preparati nel nostro Ei-Center

A partire dal 29 febbraio sino al 30 Marzo 2016 alle ore 14.00 sono aperte le funzioni per le iscrizioni al Concorso docenti 2016. Il concorso è riservato a docenti abilitati e la domanda di partecipazione può essere presentata esclusivamente online mediante l’apposito portale, nel quale è presente tutta la modulistica per procedere.

I bandi previsti per il Concorso docenti 2016, per i quali è possibile inviare candidatura, sono 3:

  • Infanzia e Primaria,
  • Secondaria di I e II grado
  • Sostegno.

I posti a disposizione sono 63.712, le prove partiranno a partire dalla primavera di quest’anno e saranno due.  La prima prova sarà scritta “Computer Based”: il candidato potrà leggere i quesiti e rispondere attraverso una piattaforma online. La seconda prova invece sarà orale. Ai candidati, così come emerge dal programma concorso docenti 2016, sono richieste competenze informatiche e linguistiche di livello B2. Nello specifico: capacità di elaborare proposte didattiche inclusive (DSA-BES) e capacità di sostenere e potenziare proposte didattiche con il supporto e l’utilizzo di tecnologie multimediali e di strumenti di comunicazione digitale.

Competenze che possono essere acquisite grazie alla nostra offerta formativa, disponibile alle Officine Culturali di Bitonto, l’Ei-Center in Largo Gramsci, 7 – zona Cattedrale, centro antico. E’ possibile attivare i corsi on line:

  • Animatore Digitale (il corso più indicato per il tipo di prova previsto, in quanto garantisce una preparazione completa: informatica, inclusione e inglese)
  • Corso online + Certificazione EIPASS Teacher.
  • Corso online sull’uso didattico della LIM.
  • Protagonista Scuola Digitale.

Alcuni dei corsi, potranno essere rendicontati con il bonus docenti 500 euro. Per info e prenotazioni info@officineculturali.it 

#Smart, un corso gratuito di grafica di base

Ancora aperte le iscrizioni per il corso di grafica di base a cura di Camera a Sud, cooperativa molfettese che si occupa di produzione e diffusione degli audiovisivi, formazione e media education. Le attività, riservate ai giovani d’età compresa fra i 18 e i 35 anni, italiani o stranieri, si terranno alle Officine Culturali di Bitonto, il laboratorio urbano della città.

Il corso di grafica di base si terrà tutti i lunedì e i giovedì, dalle 16 alle 19. Obiettivo del corso, fornire ai partecipanti gli strumenti metodologici e tecnologici per la realizzazione di elaboratori grafici digitali, sia in grafica bitmap che vettoriale, con un focus sulle specifiche tecniche di creazione e composizione grafica. Si richiede ai partecipanti l’uso del proprio notebook. Il corso ha una durata complessiva di 30 ore. Ai partecipanti sarà rilasciato un attestato di frequenza. Il corso costa 100 euro. Sono previste tre gratuità, assegnate in seguito alla graduatoria di merito che verrà stilata, dando priorità ai residenti del centro antico di Bitonto, disoccupati o inoccupati, e tenendo conto di eventuali esperienze nel settore.

Per iscriversi ai laboratori è sufficiente compilare il modulo on line su sito  S.M.AR.T – Servizi Museali Artistici e Teatrali,www.cooperativaulixes.it/smart, sezione “partecipa”, “laboratorio di grafica di base” o “Laboratorio di video editing” entro il 19 febbraio. E’ possibile iscriversi anche a più laboratori contemporaneamente. Per ulteriori informazioni, dettagli, per il programma completo del corso, è possibile contattare i numeri di telefono 080.374.34.87 oppure 393.4128363 oppure inviare una mail a smart@cooperativaulixes.it

S.M.AR.T – Servizi Museali Artistici e Teatrali, è realizzato grazie alla concessione del co-finanziamento pubblico nell’ambito dell’Avviso “Giovani per il sociale”, approvato con decreto del Capo Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale. Oltre al laboratorio teatrale sono in programma anche laboratori di sartoria teatrale, grafica di base, editing video e laboratori di didattica museale per le scuole. Tutte le informazioni sono sul sito www.cooperativaulixes.it/smart e sulla Fan Page Facebook “Smart – Servizi Museali Artistici e Teatrali”.