Officine Culturali, work in progress. Partecipa al sondaggio

Gentile utente, caro amico,

Le Officine Culturali di Bitonto, il Laboratorio Urbano della città, intendono promuovere un sondaggio fra gli utenti, al fine di migliorare e qualificare l’offerta dei servizi culturali per il territorio.  Ti chiediamo di esprimere un giudizio su alcune delle attività già svolte e su quelle che vogliamo implementare. L’obiettivo è di raccogliere proposte, suggerimenti e sollecitazioni, così da condividere l’idea progettuale su alcuni dei servizi culturali offerti dalle Officine.  Ti chiediamo solo 5 minuti del tuo tempo. Rispondi liberamente. Il questionario è anonimo. Il sondaggio sarà attivo fino a giovedì 9 novembre.  Riceverai a fine mese un report con tutte le risposte che abbiamo ricevuto.

Partecipa al sondaggio. Clicca qui. 

Informatica per tutti. Partono i corsi alle Officine

Informatica per tutti alle Officine Culturali. Nel nostro Eipass Center potrai conseguire le certificazioni informatiche per le graduatorie, i concorsi e gli esami universitari. Ecco qui le nostre proposte per un’informatica per tutti.

Eipass 7 moduli – Certificazione informatica di base – Studia da autodidatta e sostieni gli esami in sede – 160 euro

È sufficiente acquistare la Ei-Card e, con questa, accedere on line all’Aula Didattica 3.0. Sulla piattaforma potrai trovare materiale didattico, approfondimento e simulazione d’esame. Potrai studiare quando e come vuoi: è sufficiente una connessione internet. Completato lo studio, potrai sostenere gli esami in sede per acquisire la certificazione Eipass 7 Moduli, nella sala pc delle Officine Culturali, a cura di esaminatori certificati Eipass. Le date degli esami saranno concordate con lo staff delle Officine Culturali. Il costo complessivo della certificazione Eipass 7 Moduli, che comprende l’Ei-Card e gli esami in sede, è di 160 euro.

Eipass 7 moduli – Certificazione informatica di base – Corso intensivo – 200 euro

Lunedì 6 novembre parte un corso intensivo per conseguire la certificazione informatica Eipass 7 Moduli. Le lezioni si terranno tutti i lunedì e i giovedì, fino al 30 novembre, per un totale di 8 incontri, della durata di 3 ore ciascuno, dalle 16 alle 19, e un monte ore complessivo di 24 ore. Le lezioni e gli esami si terranno nell’aula pc delle Officine Culturali, in largo Gramsci, 7, zona Cattedrale, centro antico, Bitonto.

Eipass 7 Moduli prevede i seguenti argomenti d’esame: fondamenti dell’ICT; sicurezza informatica; navigare e cercare informazioni sul web; comunicare in rete; elaborazione testi; foglio di calcolo; presentazione. La formula consente di seguire le lezioni in aula, con docente-formatore certificato Eipass, e di sostenere gli esami, 7 in tutto, con esaminatori certificati Eipass. Per sostenere gli esami, verrà assegnata una EiCard, una tessera personale che consente l’accesso all’Aula Didattica 3.0, dove è disponibile il materiale didattico dedicato, approfondimenti, simulazioni d’esame illimitate e un sistema di tutoring online. L’EiCard è valida per tre anni.

Il corso costa 200 euro. Il prezzo comprende le lezioni, l’Eicard, gli esami e il volume per lo studio personale.

Per iscriversi

Per iscriversi, è necessario inviare una mail all’indirizzo info@officineculturali.it, indicando nome, cognome, indirizzo mail e numero di telefono entro e non oltre lunedì 30 ottobre. L’iscrizione sarà perfezionata con il versamento della quota richiesta. La quota dovrà essere versata, nel primo giorno di lezione, alle Officine Culturali, in largo Gramsci 7, a Bitonto. Le Officine Culturali sono aperte tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 18.30. Il corso sarà avviato al raggiungimento di un numero minimo di iscritti.

Le Officine Culturali assicurano uno sconto del 10% per minori, disabili, anziani e per coloro che non hanno conseguito il diploma. Ulteriori agevolazioni e sconti potranno essere concordati con gli enti pubblici, enti di formazione e associazioni, anche in base al numero dei candidati. Le Officine Culturali di Bitonto potranno, su richiesta, attivare altri corsi per altre certificazioni: LIM, Docente Digitale, Pubblica Amministrazione, Junior e molte altre ancora. È inoltre possibile convalidare esami superati con altre certificazioni informatiche equipollenti.

Per ulteriori info e iscrizioni: info@officineculturali.it oppure 080.3743487.

Al Palazzo della Città Metropolitana di Bari arriva ‘Varchi di Puglia’

Arriva nel Palazzo della Città Metropolitana di Bari ‘Varchi di Puglia‘, la mostra fotografica, targata Ulixes scs, che propone un viaggio fotografico fra i comuni dell’ex provincia di Bari, interamente dedicato agli archi – porte, archi votivi, ingressi monumentali, loggiati e tanto altro ancora – presenti nei nuclei più antichi delle città baresi. Si tratta di 41 fotografie, una per ogni città dell’ex provincia, realizzate da Roberto e Antonio Tartaglione, che ritraggono un arco che, quasi sempre, assume la forma del varco che si apre nella cinta muraria e permette il passaggio, dal paese all’agro circostante o verso il mare. Dopo aver fatto tappa a Bitonto e a Molfetta, la mostra giunge a Bari, a disposizione di tutti i cittadini della provincia che potranno avere uno spaccato fotografico di tutto il territorio provinciale, che va dalla Murgia al Mediterraneo.

La mostra sarà inaugurata martedì 10 ottobre, alle 17, nel colonnato del palazzo sul Lungomare Nazario Sauro di Bari, alla presenza del vicesindaco della Città Metropolitana di Bari, Michele Abbaticchio, e di Giuseppe Valenzano, consigliere delegato in materia di promozione e coordinamento dello svilippo sociale, servizi alla persona, lavoro e formazione professionale. Insieme alla mostra, sarà presentato il catalogo della mostra ‘Varchi di Puglia. Guida illustrata alla Città Metropolitana’, edita da Quorum editore, a cura di Chiara Cannito, Bernarda Deflorio, Valentina Lucatuorto e Liliana Tangorra, che hanno curato i testi di presentazione della storia e i monumenti di rilievo. Daranno il loro contributo critico alla presentazione del volume Marcello Mignozzi, docente di Storia delle Arti Suntuarie nel Medioevo dell’Università degli Studi di Bari e Nicola Parisi, ricercatore e docente in Progettazione architettonica del Politecnico di Bari.

Il progetto editoriale e la mostra sono a cura di Ulixes s.c.s. e sono stati realizzati nell’ambito del ‘Programma delle Attività Culturali per il Triennio 2016/2018′ finanziato dal Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio, sezione Economia della Cultura, servizio Attività Culturali e Audiovisivi – Regione Puglia.

La mostra fotografica ‘Varchi di Puglia’ sarà visitabile gratuitamente a Bari, fino al 21 ottobre, presso il colonnato del palazzo della Città Metropolitana (Lungomare Nazario Sauro), dal martedì al sabato, dalle 9 alle 19 (ultimo ingresso 18.30) e la domenica, dalle 9 alle 13 (ultimo ingresso 12.30).

Speciale scuola. Tutte le proposte Ulixes per l’a.s. 2017/2018

Speciale scuola da Ulixes scs che, per l’anno scolastico 2017/2018, presenta il suo catalogo di proposte didattiche per le scuole di ogni ordine e grado: arte, natura, storia, educazione ambientale e tanto altro ancora per completare e integrare l’offerta formativa per i tuoi studenti.

  • Speciale arte. Un approfondimento sulla storia dell’arte, con una serie di laboratori creativi su architettura, scultura, pittura e pubblicità. I laboratori creativi potranno essere abbinati a visite guidate in tutto il territorio regionale, con visite nei principali centri storici pugliesi, nei musei e nei siti di interesse storico artistico. Per maggiori info su costi e programma – clicca qui!
  • Speciale storia. Dal Cretacico al Novecento, tante proposte per studiare la storia in modo nuovo e originale! Per gli studenti dai 10 anni in su, vi proponiamo una visita virtuale nella Baia dei Dinosauri per scoprire com’era la Lama Balice nella preistoria. Un viaggio affascinante, immersivo e realistico, a cui sarà possibile abbinare laboratori/giochi e lezioni a tema. Per maggiori info su costi e programma – clicca qui!
  • Speciale natura. Escursioni naturalistiche per conoscere da vicino la flora e la fauna del nostro territorio, con approfondimenti su biologia, chimica, fisica e astronomia. Tutte le attività si terranno a Villa Framarino, sede del Parco Naturale Regionale di Lama Balice. A richiesta, potranno essere organizzate escursioni naturalistiche anche in altre aree naturali protette della Regione Puglia. Per maggiori info su costi e programma  – clicca qui!
  • Educazione Ambientale e non solo. Come insegnare ai più piccoli il valore del riuso, del riciclo e l’importanza della raccolta differenziata? Basta raccontare una favola! Ecco allora ‘La Sirenetta e i rifiuti in mezzo al mar’, una fiaba ecologista che portiamo in scena come uno spettacolo teatrale. In abbinato, un piccolo laboratorio creativo sui rifiuti, per insegnare a tutti, ma proprio a tutti, che tutto si crea e nulla si distrugge! A richiesta, potranno essere organizzati laboratori su diversi temi dell’educazione ambientale: acqua, mobilità, educazione alimentare, inquinamento, energia, raccolta differenziata. Per maggiori info su costi e programmi – clicca qui!

Info generali
Tutte le attività in programma possono essere adattate in base all’età degli studenti e tarate sulle esigenze didattiche del gruppo classe. I laboratori sono a cura di operatori esperti della Ulixes scs. Su richiesta, potranno essere forniti ai docenti e agli studenti materiali di approfondimento e di verifica.
Tutte le proposte, salvo diversa indicazione, sono a pagamento, e sono tarate per un gruppo classe composto da un minimo di 20 studenti ad un massimo di 30. Sono previste gratuità per gli studenti disabili e/o per gli studenti in difficoltà economica. I costi indicati non comprendono eventuali costi di transfer. Su richiesta, la Ulixes scs può provvedere a contattare e organizzare anche il servizio di trasporto.

Per prenotare
Tutte le attività dovranno essere prenotate, inviando una mail all’indirizzo info@cooperativaulixes.it oppure al numero di telefono 080.3743487. Al momento della prenotazione, sarà possibile definire giorno e luogo delle attività da svolgere.

Speciale scuola. A spasso… nella Lama Balice

Tutti a spasso… nella Lama Balice.

Vi portiamo a spasso nella Lama Balice con tante proposte didattica di educazione ambientale, scienza, astronomia, fisica e chimica per conoscere da vicino le pecurialità della Lama Balica, in territorio di Bari e Bitonto. Le attività, a cura di operatori Ulixes, si svolgeranno a Villa Frammarino – strada provinciale 156 Bitonto-Aeroporto Palese, sede del Parco Regionale di Lama Balice.

Ogni gruppo – formato da almeno 2 classi – potrà scegliere la combinazione più adatta: lezione, laboratorio, visita guidata per andare a spasso nella Lama Balice. Questi i temi proposti:

  • costruzione di un erbario con materiale raccolto nel corso della visita guidata;
  • riproduzione grafica di elementi naturali;
  • costruzione paesaggimetro (da utilizzare nella visita guidata);
  • osservazione di campioni di roccia e semplici esperimenti di chimica;
  • esperimenti di termodinamica, meccanica e ottica, con attrezzatura scientifica dedicata;
  • analisi dei campioni di acqua;
  • spettacolo di planetario e laboratorio solare (in collaborazione con il Planetario di Bari).

La visita guidata a spasso nella Lama Balice parte da Villa Framarino, sede del parco Regionale Lama Balice, e si snoda su un semplice percorso che arriverà sul fondolama. Durante la visita si analizzerà la flora, la fauna e le costruzioni a secco tipiche della zona. Tutti i contenuti saranno rimodulati tenendo conto dell’età dei partecipanti. Le attività sono indicate per studenti dai 6 ai 18 anni.

Su richiesta, è possibile organizzare anche visite guidate naturalistiche in altre aree naturalistiche protette della Regione Puglia.

Info e costi
Le attività dovranno essere concordate con l’organizzazione o tramite mail all’indirizzo info@cooperativaulixes.it oppure al numero di telefono 080.3743487.  Il costo della singola attività è di 6 euro a studente (visita guidata+laboratorio pratico o lezione) per una durata media di durata 4 ore. Nel caso di visita guidata + laboratorio pratico + lezione è richiesto un contributo di 9 euro a studente, per una durata media di 6 ore. I costi non coprono il transfert e l’eventuale pranzo a sacco.

Speciale Scuola. A spasso… nella storia dell’arte

A spasso… nella storia dell’arte.

La storia dell’arte è smart! Ecco le nostre proposte per amare e valorizzare l’arte di ogni tempo, con tanti laboratori creativi adatti agli studenti dagli 11 anni in su. Vi porteremo a spasso nella storia dell’arte, per conoscere da vicino le opere d’arte più importanti al mondo.

  • Sentinelle di pietra. Visita guidata + caccia al dettaglio (con binocolo, smartphone o tablet) per scoprire da vicino le cattedrali romaniche pugliesi. Visita guidata consigliata a: Bitonto, Trani, Ruvo, Molfetta, Bari.
    Durata: 5 ore; Costo: 5 euro a studente.
  • Inchiostro e penna d’oca. Laboratorio creativo alla scoperta dei vecchi manoscritti e dei codici medioevali. Studio e rielaborazione dei materiali e dei testi. Visita guidata consigliata a: archivio storico di Bitonto.
    Durata: 5 ore; Costo: 5 euro a studente.
  • Non scherzare con i santi. Laboratorio creativo sugli attributi iconografici dei santi patroni. Dall’analisi delle opere d’arte, alla rielaborazione del racconto di sè. Visita guidata consigliata a: Galleria Nazionale della Puglia ‘Girolamo e Rosaria Devanna’.
    Durata: 5 ore; Costo: 5 euro a studente.
  • Piccolo spazio pubblicità. Dall’opera d’arte alla pubblicità: quali sono le immagini iconiche usate nella pubblicità e quali altri famosi quadri d’autore possono essere usati per promuovere e sponsorizzare un prodotto? Scopriamo insieme con il laboratorio creativo dedicato.
    Durata: 4 ore; Costo: 3 euro a studente.

Su richiesta, è possibile organizzare anche visite guidate nei principali centri storici della Regione Puglia (Trani, Bari, Alberobello, Lecce), nei principali musei del territorio (Palazzo De Nittis, a Barletta, Museo Pino Pascali, a Polignano, Museo Archeologico di Taranto) e nei siti di interesse storico artistico più importanti (Castel del Monte).

Info generali sui laboratori
I laboratori, per un numero minimo di 20 studenti e un numero massimo di 30, potranno essere svolti in classe. Per il laboratorio ‘Sentinelle di pietra’ la visita guidata in esterna è obbligatoria. Per tutti gli altri laboratori, la visita guidata in esterna è facoltativa. Le attività sono a cura di storiche dell’arte e operatori della Ulixes scs. Le attività dovranno essere concordate con l’organizzazione o tramite mail all’indirizzo info@cooperativaulixes.it oppure al numero di telefono 080.3743487. In abbinato al laboratorio, potranno essere proposti volumi didattici a tema, per lo studio individuale o di gruppo.

Speciale Scuola. Educazione ambientale con ‘La Sirenetta e i rifiuti in fondo al mar’

Educazione ambientale con ‘La Sirenetta e i rifiuti in fondo al mar’.

Teatro scuola + attività creativa sul tema dei rifiuti e, in particolare, dell’inquinamento del mare e delle acque. Si parte dal volume ‘La Sirenetta e i rifiuti in fondo al mar‘, scritto da Chiara Cannito per Quorum Edizioni, per un approfondimento di educazione ambientale. Attività destinata ai bambini dai 5 ai 14 anni.

Spettacolo teatrale. Sinossi.
Come si possono spiegare i rifiuti in modo da far comprendere a tutti quale sia la loro più bella risorsa, il riciclo? Questa è la domanda che attanaglia i nostri tre operatori, accampati in un camping. Inebriati dalla possibilità di ricavare oggetti preziosi grazie all’utilizzo della raccolta differenziata, cercano di far cogliere a tutti la profondità del loro impegno. E come si può parlare della profondità se non trasferendo tutta la vicenda negli abissi marini? Ci si trasferisce, quindi, nel fiabesco regno del re Tritone e delle sue figlie sirene, focalizzando tutte le attenzioni sulle avventure che vedono come protagonista la più piccola delle sirenette, Ariel! Una storia come non l’abbiamo mai sentita, con personaggi mai visti prima, che insegneranno a noi umani a salvaguardare la nostra terra, utilizzando correttamente la raccolta differenziata. Uno spettacolo brioso, una meravigliosa storia moderna, tre attori che daranno vita a molteplici personaggi anche grazie all’utilizzo di canti e giochi di clownerie e che renderanno piacevole un argomento tanto discusso ai giorni nostri.
L’attività teatrale è a cura di Fatti d’Arte, per la regia di Raffaele Romita.

Laboratorio didattico
Prima dello spettacolo, laboratorio creativo sul tema dei rifiuti. Quali sono le nuove specie del Mediterraneo? Creamole insieme! Breve laboratorio didattico di educazione ambientale a cura degli operatori Ulixes scs.

Su richiesta, possono essere organizzati anche laboratori didattici e attività pratiche su altri temi di educazione ambientale quali: mobilità sostenibile, energia, inquinamento, educazione alimentare.

Info e costi
Lo spettacolo e il laboratorio didattico si svolgeranno a scuola, con due repliche nella stessa giornata, per un numero complessivo di minimo 150 studenti. Tutte le attività dovranno essere concordate con l’organizzazione all’indirizzo mail info@cooperativaulixes.it o al numero di telefono 080.3743487. Lo spettacolo + il laboratorio creativo hanno un costo complessivo di 5 euro a studente.

Speciale Scuola. A spasso con i dinosauri

Vieni con noi a spasso con i dinosauri!

Prenota un viaggio ne ‘La Macchina del Tempo. Museo di Storia Virtuale’. Nella virtual room, grazie ad uno speciale visore indossabile, gli studenti potranno fare un tuffo nel passago, interagire con l’ambiente, gli animali e il paesaggio preistorico della Lama Balice nel periodo cretacico.

La visita per gruppi e scolaresche può essere arricchita da lezioni/gioco, laboratori e percorsi interattivi e visite guidate, calibrati in relazione all’età dei partecipanti.

  • Per i bambini dai 10 anni in su: lezione gioco su: ‘le famiglie dei dinosauri’ o ‘flora e fauna fossili’.
  • Per i ragazzi dai 12 ai 14 anni: laboratorio didattico su: ‘flora e fauna della Lama Balice, dalla preistoria ad oggi’; ‘Lama Balice e il carsismo’; ‘Lama Balice e la città di Bitonto’.
  • Per gli studenti dai 14 anni in su: percorso didattico interattivo su: ‘Lama Balice e la città di Bitonto’; ‘Le aree marginali’

A spasso con i dinosauri… e non solo
In abbinato alla visita e all’attività didattica è possibile concordare anche un’escursione naturalistica nel tratto urbano di Lama Balice.

La visita interattiva a ‘La Macchina del Tempo. Museo di Storia Virtuale’ + l’attività didattica per gruppi, ha una durata media di circa 3 ore. Le attività sono riservate a gruppi di minimo 20 studenti, massimo 30. Tutte le attività devono essere concordate con l’organizzazione all’indirizzo info@macchinadeltempo.eu oppure al numero di telefono 080.3743487. Maggiori info www.macchinadeltempo.eu. La Macchina del Tempo. Museo di Storia Virtuale si trova a Bitonto, nel Torrione Angioino. Le attività didattiche si svolgono all’interno del Torrione.

Info e costi
Visite per gruppi e scolaresche + attività didattica: 5 euro a studente
Visite per gruppi e scolaresche + visita guidata naturalistica: 8 euro a studente.
Gratuità prevista per un accompagnatore per utenti con disabilità e un accompagnatore per gruppo o scolaresca.

Varchi di Puglia in Bici. Scopri la Puglia con noi

Lauretana Viaggi, in collaborazione con Ulixes scs, propone tre itinerari cicloturistici in tre weekend di settembre. Visita guidata + percorso cicloturistico + degustazione enogastronomica, gratis. La proposta rientra fra le attività di InPuglia365 – La tua estate oltre il mare, promossa da Puglia Promozione e Regione Puglia.

  • Sabato 16 settembre, ore 9.30 – Partenza da Gioia del Colle. Visita a piedi al Castello Svevo. Alle 10.30, avvio del percorso cicloturistico nel parco archeologico di Monte Sannace, con arrivo a Sammichele di Bari e visita al Castello Caracciolo. Durante il percorso, sosta con degustazione enogastromica. Il tour dura circa tre ore e mezza. In percorso in bici è di circa 15 chilometri. Possibilità di rientro in bus. Si replica domenica 17 settembre.
  • Sabato 24 settembre, ore 9.30 – Partenza da Conversano, varco del Castello. Visita a piedi nel centro antico di Conversano. Alle 10.30, avvio del percorso cicloturistico nelle campagne della zona, fra ricche coltivazioni di ciliege. È prevista una sosta al Castello di Marchione. Arrivo a Turi, presso il palazzo Marchesale Venusio. Durante il percorso, sosta con degustazione enogastromica. Il tour dura circa tre ore e mezza. In percorso in bici è di circa 20 chilometri. Possibilità di rientro in bus. Si replica domenica 25 settembre.
  • Sabato 30 settembre, ore 9.30 – Partenza da Noicattaro, dal varco della Chiesa di Santa Maria della Pace. Percorso a piedi nel centro antico. Alle 10.30, avvio del percorso in bici fra i vigneti verso Rutigliano. Visita alla chiesa Matrice-Colleggiata di San Nicola, Museo del Fischietto e Chiesa dell’Annunziata. Durante il percorso, sosta con degustazione enogastromica. Il tour dura circa tre ore e mezza. In percorso in bici è di circa 10 chilometri. Possibilità di rientro in bus. Si replica domenica 1° ottobre.

Prenotazioni e info
La partecipazione è gratuita ma la prenotazione obbligatoria. Per prenotare, occorre inviare una mail all’indirizzo varchi365@gmail.com, oppure ai numeri di telefono 080.3743487 oppure al numero 080.3743273 (tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18), indicando il numero dei partecipanti, nome, cognome e numero di telefono di un referente del gruppo. Sarà possibile prenotare entro e non oltre il venerdì precedente all’escursione. I prenotati saranno ricontattati dall’organizzazione, che fornirà indicazioni su luogo e orario di ritrovo e altre informazioni pratiche sull’escursione. L’escursione potrà essere annullata in caso di avverse condizioni meteo. Si accetteranno fino ad un massimo di 15 prenotazioni.

L’escursione è riservata ad adulti e ragazzi con età superiore ai 12 anni ed è pensata per ciclisti esperti ed allenati. I minorenni dovranno essere accompagnati dai genitori. L’organizzazione mette a disposizione 15 biciclette che i partecipanti potranno noleggiare, gratuitamente, nel luogo di ritrovo e restituire nel luogo di arrivo. E’ possibile partecipare anche con la propria bicicletta. Per il rientro, l’organizzazione mette a disposizione, gratuitamente, il servizio trasfert in bus, che porterà i partecipanti al luogo di ritrovo. Nel caso in cui si usi la propria bicicletta, il trasporto della bici è a carico dei partecipanti. Durante il percorso in bici sarà assicurata l’assistenza con un’unità di primo soccorso. A tutti i partecipanti, sarà richiesto di sottoscrivere un modulo di assunzione responsabilità.

Ignoti alla città. Quarta serata, let’s party!

Si chiude oggi, sabato 8 luglio, l’edizione 2017 di ‘Ignoti alla città’, la rassegna del documentario italiano’. Anche stasera, parleremo di periferia, di cinema e di fotografia. L’appuntamento è per le 18.30, a Villa Sylos – La Contessa, di Bitonto. Per il gran finale, con musica e un pic nic sotto le stelle. Gli eventi sono ad ingresso gratuito.

LA MASTERCLASS DELLA SERATA
8 luglio ore 18.30 – Fabrizio Bellomo ‘Non è un documentario’.
Perché alcuni film e video sembrano dei documentari ma non lo sono? Sempre più di frequente nei prodotti cinematografici e video viene adottato un registro visivo definito come stile-documentaristico, pur trattandosi di audiovisivi molto lontani dalla documentazione vera e propria… se mai questa fosse veramente possibile.

IL DOCUMENTARIO. L’ALBERO DI TRASMISSIONE
8 luglio, ore 21 – L’Albero di Trasmissione è il racconto delle tre generazioni di una famiglia unita dalla tecnica, in cui le capacità pratiche e le nozioni apprese dal padre sono state trasmesse ai figli come unico modo possibile per intervenire sulla realtà. Le storie di questa famiglia schiacciata dalla modernizzazione di un quartiere costiero della città di Bari, si svolgono fra officine e cantieri, fra pianoforti meccanici e macchine da lavoro, per condurci sino all’utopia di un’automobile interamente costruita in famiglia, oggetto perduto e metafora del profondo legame che unisce tutti i personaggi.

L’AUTORE. FABRIZIO BELLOMO
Fabrizio Bellomo (Bari, 1982) porta avanti la sua ricerca in modo ibrido e multidisciplinare. Suoi lavori sono stati esposti in Italia e all’estero in mostre personali e collettive, attraverso progetti pubblici e festival cinematografici. Fra cui: plat(t)form 2015 Fotomuseum Winterthur (Zurigo), Double Feature Tirana Art Lab (Tirana), ArtAround MuFoCo Cinisello Balsamo (Milano), 2004-2014 10 anni del museo di fotografia contemporanea Triennale di Milano, Milano un minuto prima Fondazione Forma (Milano), Objet Perdù e Giovane Fotografia di Ricerca in Puglia Fondazione Museo Pino Pascali (Polignano a Mare), Progetto Memoria Fondazione Apulia Film Commission (Bari-Tirana), Videominuto Pop e Byob Museo Pecci (Prato – Milano), Video.it Fondazione Merz (Torino), Camera con Vista – Incontri di Fotografia Gamec (Bergamo), 55° Festival dei Popoli di Firenze, 34e Cinemed – festival international du cinéma méditerranéen de Montpellier. Ha collaborato con diversi Comuni e istituzioni per la realizzazione e per la progettazione di opere e operazioni d’arte pubblica, fra cui: il Comune di Bari, il Comune di Sesto San Giovanni, il Comune di Casale Monferrato, il Comune di Cursi, il Comune di Lumezzane, con il Politecnico di Milano e con il Falstad Museum in Norvegia, con Isola Art Center a Milano, con Maps mobile-archive-on-public-space a Tirana. Suoi lavori fanno parte di collezioni pubbliche e private. Vince numerosi premi fra cui, nel 2012, il Premio Celeste con il video “32 dicembre”. Il suo primo film è “L’Albero di Trasmissione”, co-prodotto dall’associazione culturale Amarelarte, Fujifilm Italia e Apulia Film Commission; è stato distribuito da Mymovies.it. Ha pubblicato – fra gli altri – il volume “Le persone sono più vere se rappresentate” per Postmedia Books, Milano 2014.

CLOSING PARTY: PIC NIC SOTTO LE STELLE E DJ-SET
Prima, dopo e durante la proiezione, let’s party! Dalle 19, pic nic sotto le stelle e dj-set.
Vuoi partecipare al pic nic? Porta con te una coperta, un telo, una stuoia, e qualcosa da consumare insieme. Se il tuo cestino da pic nic è vuoto, ci pensiamo noi! Sarà sempre a disposizione una selezione di food&drink al nostro angolo bar, allestito in collaborazione con Corvo Torvo Music&Beer. E per la musica, Moksha e MstTrTrTl proporranno una selezione ambient, chill deep e electronic.

SPAZIO FOTOGRAFIA
Negli spazi interni della Villa Sylos – La Contessa, sarà possibile visitare la mostra fotografica ‘Mappature contemporanee di geografie estreme‘. Il percorso fotografico comprende 4 sezioni. La prima, a cura di Antonio Ottomanelli, comprende ‘Dahieh’ di Armando Perna e ‘Mapping Identity’ dello stesso Ottomanelli. La seconda sezione è a cura di Francesco Cuoccio ed è dedicata alle periferie della città di Bitonto. La terza è un racconto delle città dell’Area Metropolitana di Bari, realizzate da giovani fotografi che hanno partecipato alla selezione indetta appositamente nell’ambito della rassegna ‘Ignoti alla città 2017’. In mostra le opere di Nicola Caputo, Angelo Cantatore, Luigi Grande, Gabriella Cosi, Chiara Cunzolo, Giulia Spadafina, Domenico Fornarelli, Lorenzo Mangialardi, Giulia Laddago, Marco Minischetti, Silvia D’Attoma, Anna Claudia Bufo, Marco Sacco. La mostra sarà visitabile per tutti i giorni della rassegna, fino all’8 luglio.

CINEMATROPICO, FOOD&BEER
‘Cinematropico’ è lo spazio allestito attraverso il laboratorio di auto-costruzione di un cinema all’aperto: circa 90 posti a sedere, realizzati in legno, per vivere e godersi il giardino della Contessa.

LA LOCATION
Villa Sylos – La Contessa, via Falcone e Borsellino e rispettive scorte, snc.
https://goo.gl/maps/RzSuLrj6oj22

INFO E CONTATTI
Tutte le info sulla rassegna tel. 345.2699139 / 080.4038914 info@cooperativacameraasud.it, www.cooperativacameraasud.it/ignotiallacitta

Ignoti alla città. La periferia si fa (un) cinema è un’iniziativa di Camera a Sud Soc. Coop. in partenariato con Ulixes S.c.s., con il patrocinio del Comune di Bitonto e la collaborazione di Comunicareilsociale.itProgetto vincitore del Bando 1 Periferie Urbane Sillumina. Copia privata per i giovani, per la cultura promosso da Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e SIAE Società italiana Autori e Editori.